Recensione Carl Zeiss 50mm 1.7 Planar T*

Il Carl Zeiss 50mm 1.7 Planar T* è il miglior obiettivo su questa focale che abbia provato, il mio preferito come resa dei colori e nitidezza alla massima apertura.

Premessa 1: ho utilizzato quest’obiettivo su EOS 60D e 30D, quindi la recensione si basa solo sui pregi ed i difetti di questa lente su sensori non full frame.

Premessa 2: per quest’obiettivo non ci sono veri test sulla nitidezza, quest’articolo si basa solo su dati oggettivi e non vuole elevarsi a recensione ma più che altro ad opinione sulla lente. 

L’ho cercato a buon mercato per parecchio tempo, ma su Ebay è rarissimo trovarlo ad una cifra inferiore ad i 100€, bisogna avere tanta fortuna e trovare una persona che non conosca quello che sta vendendo. Quando ormai avevo perso le speranze, lo trovo in un mercatino dell’usato a 30€ con una Contax 137 MA, chi vendeva pensava che tutto fosse rotto, la macchina lo era (presentava lo specchio bloccato) ma l’obiettivo funzionava magnificamente, senza nessuna traccia di funghi ne muffe, la fortuna aveva girato dalla mia parte.

L’ho utilizzato per un annetto, perché accoppiato alla Canon EOS 60D i file prodotti erano davvero ottimi. Su questa lente sono stati già spesi fiumi e fiumi di parole sui vari forum, (vedi Juza) e non posso che continuare ad affermare quanto detto dagli altri.

Nitidezza:
La nitidezza per molti è uno degli aspetti più importanti di una lente, questo Zeiss è nitido già da 1.7 regalando anche un ottimo stacco dei piani a questa apertura. Ecco una foto, molto mediocre, scattata ad 1.7:

Focus on Focus

Con uno due stop massimi si raggiunge il massimo dell’obiettivo, ecco uno scatto estremamente nitido e dettagliato:

IMG_9226

In quest’ultimo caso lo scatto è stato eseguito con la Canon EOS 60D (18 Mpx) in piena luce e con un’apertura F4 o F5.6 circa, la messa a fuoco è stata eseguita tramite l’oculare della macchina fotografica senza l’utilizzo del live view.

Non ho provato tantissimi obiettivi sulla 60D che per me è stata una macchina di transizione, ma lo Zeiss Planar T* 1.7 è una di quelle lenti che, una volta accoppiata con questo corpo, sfornerà dei file bellissimi, nitidissimi e con una buona resa cromatica tipica Zeiss, infatti i file più puliti, nitidi e con migliore resa cromatica li ho tirati fuori proprio con questa lente. Quando poi mi trovavo a post produrre non sentivo il bisogno di eseguire grandi regolazioni sui colori, giusto una ritoccata al contrasto.

La nitidezza ad i bordi non posso valutarla perché, avendolo utilizzato su un sensore Canon APS-C, i bordi non venivano minimamente sfruttati e tutta la foto risultava nitida. 

Resa Cromatica:
La resa cromatica di questa lente è davvero buona ed è proprio questa a darvi maggiori soddisfazioni. Gli scatti hanno un buon carattere e non necessitano di un gran lavoro in post produzione.

IMG_9894

L’obiettivo si presta anche a qualche buono scatto Macro, infatti con l’utilizzo di appositi tubi di prolunga è stata la lente che mi ha dato alcuni scatti di sufficiente qualità. Qui sopra è stato utilizzato un tubo di prolunga che porta il rapporto di ingrandimento quasi ad 1:1, il focus perfetto (specialmente a mano libera) è molto difficile da ottenere infatti nell’immagine in sovra impressione il centro del fiore è leggermente fuori fuoco.

Costruzione generale:
La costruzione dell’obiettivo è poi ottima, un piccolo carro armato Made in Japan. La lente da me posseduta era stata ferma per una decina d’anni senza avere problemi di nessuna sorta, la ghiera di selezione dei diaframmi era perfettamente funzionante il focus era scorrevolissimo. Con la 60D poi non vi era nessun problema dello specchio che sbatteva contro l’elemento sporgente della lente, potrebbero essercene però con una full frame Canon come la 5D dato che, nella parte posteriore dell’obiettivo, vi era una flangia di metallo sporgente. Attenzione ci sono dei modelli di Zeiss che non hanno questa flangia di metallo sporgente, non conosco i seriali ma basterà una veloce occhiata al retro dell’obiettivo per accorgervene.

Purtroppo questa recensione è molto sintetica e si basa su parametri molto soggettivi senza fornire prova di confronti con altre lenti dato che l’obiettivo l’ho dovuto vendere per passare alle Mirrorless, è stato un peccato e me ne pento ancora, ho avuto tanti cinquatini ma questo è stato il migliore. Ho avuto anche il fratello maggiore, cioè l’1.4 Planar T*, bella lente ma l’1.7 non ne è poi così distante, pur se ho sempre pensato di avere un ottimo esemplare di Planar T* 1.7 che, anche con un sensore così denso come quello della 60D, mi permetteva di sfornare file nitidissimi.

Costruzione: 5/5
Ottima! Era conservata in un luogo molto impolverato ma, nonostante tutto, era perfettamente pulito. Meccanica perfetta anche dopo anni di utilizzo.

Resa ottica: 4.5/5
Non c’è storia, per me è uno dei migliori su quella fascia di prezzo e su quella focale manca un mezzo punto perché io amo la resa cromatica di altre lenti di cui parlerò sempre su questo blog.

Rapporto qualità/prezzo: 3/5
Buono ma non ottimo, conosco una lente che costa meno della metà e rende ancora di più!

Usabilità su DSLR:
Non facilissima purtroppo, ad 1.7 è facile sbagliare consiglio l’utilizzo del live view e di uno schermo di messa a fuoco migliorato.

Voto generale 4.5/5

4 pensieri su “Recensione Carl Zeiss 50mm 1.7 Planar T*”

  1. Salve, ho letto il tuo commento che ho trovato molto interessante. Mi ha incuriosito il fatto che menzioni una lente che costa meno della metà e che rende acora di più. Potresti gentilmente dirmi di quale lente si tratta? Per il momento ti ringrazio
    Roberto Leoncini

    1. Salve, ci sono due lenti che ho provato e che hanno un’ottima resa ad un prezzo inferiore (questo dipende molto da chi li vende e dove si acquistano) e sono lo Yashica ML f2.0 e lo Yashica ML 1.7, quest’ultimo é quasi identico nella resa generale e non sfigura affatto con lo Zeiss, infatti quando ho avuto lo Yashica ho venduto lo Zeiss perché le differenze erano davvero minime. L’F2 è meno luminoso ma a tutta apertura si difende davvero bene. Se seguirà questo blog forse avrò tempo di postare alcuni confronti più in là.

      1. Molte grazie per la sollecita risposta. Proverò a cercare lo Yascica ML. 1,7 per confrontarlo con il mio Zeiss 1,7.

        1. In realtà a memoria mi è ritornato in mente uno dei migliori obiettivi come rapporto qualità prezzo, il Pentax M 50mm 1.7, a tutta apertura forse meglio dello Yashica e pari allo Zeiss. Utilizzato sulla Sony A7 era davvero eccezionale!

I commenti sono chiusi.